lunedì 30 settembre 2013

H. P. Lovecraft - Il guardiano dei sogni: le avventure di Randolph Carter

H. P. Lovecraft: Il guardiano dei sogniQuesta edizione della Bompiani curata da Gianfranco de Turris e tradotta da Massimo Berruti raccoglie  i racconti che vedono come protagonista il personaggio di Randolph Carter, da alcuni ritenuto un autoritratto dello stesso Howard Phillips Lovecraft. Carter è un individuo che vive due vite parallele, una nel mondo reale e l'altra nel mondo dei sogni. I sogni di Carter sono viaggi in un'altra esistenza, forse ancor più reale di quella che conosciamo, fatta di meraviglie e di orrori indicibili. I sogni di Carter possono essere visti come una specie di veglia, quasi a significare che la vera realtà sia ben più orrenda di quella che siamo abituati a vedere e, al paragone con essa, ciò che guardiamo dal momento in cui ci alziamo la mattina non è che un bel sogno spensierato. Chi si sveglia sogna, chi dorme si desta. Ma nelle avventure di Randolph Carter il confine tra sogno e veglia non è così netto come si potrebbe pensare, altrimenti il gioco sarebbe fin troppo facile.
Tra creature necrofaghe che perpetuano indegni pasti dissacrando tombe, gatti multidimensionali, esseri e luoghi di portata mitologica se non addirittura dantesca, per chi non hai mai letto Lovecraft sarà inizialmente difficile immergersi nel suo mondo spaventosamente complicato e ancor adesso originale e fuori dagli schemi. Il primo racconto dell'antologia narra  infatti di un mondo completamente diverso dalla nostra realtà e macabro oltre ogni limite, per cui è richiesto un certo sforzo per capirne le logiche e staccarsi così dal mondo della veglia. Superato questo primo scoglio, il libro va una meraviglia proseguendo con uno dei capolavori del maestro dell'orrore e cioè il racconto La testimonianza di Randolph Carter, anche noto come La dichiarazione di Randolph Carter, e da lì prosegue in un crescendo di complicazioni immaginative fino alla grandiosa conclusione finale. Mai come in questo libro la lettura richiede uno sforzo di immaginazione così tortuoso, compensato però da un risultato finale più che soddisfacente. Se il libro qui presente verrà apprezzato come merita, il patto con lo scrittore di Providence sarà stretto indissolubilmente e la prossima inevitabile tappa sarà la raccolta in quattro volumi che racchiude tutti i racconti dell'autore. Si badi bene, però, che Il guardiano dei sogni non costituisce una saga. I racconti non sembrano seguire un filo conduttore inscindibile, e si possono leggere anche isolati l'uno dall'altro.
Il motivo per cui la raccolta viene inserita in un blog di fantascienza lo si può scoprire solo leggendo il libro dall'inizio alla fine o conoscendo più a fondo la bibliografia dell'autore. Il guardiano dei sogni è un viaggio folle e spaventoso, che non tutti hanno la capacità di intraprendere. Molti lo rinnegheranno in nome dell'ordine reale costituito, altri lo abbandoneranno per tornare alle loro letture allegre e rassicuranti. I più coraggiosi accetteranno la sfida e si dirigeranno coraggiosamente verso l'ignoto.

Flavio Alunni

Nessun commento:

Posta un commento

sharethis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...