venerdì 19 settembre 2014

George Orwell: La fattoria degli animali

La fattoria degli animali è uno dei più famosi libri di George Orwell. Altri due libri conosciuti dal grande pubblico sono 1984 e Omaggio alla Catalogna.

In una fattoria dove gli animali possono parlare come in un cartone animato, un padrone umano sfrutta le bestie come farebbe qualsiasi. L'uomo prende il latte dalle mucche e dalle pecore, le ammazza e le mangia quando sono invecchiate; prende le uova delle galline, spenna i pennuti e ci fa il brodo; ingozza i maiali, poi li uccide e non ne butta via niente.

Tra tutti gli animali, che sono la metafora del popolo ignorante, emerge la figura del somaro, personaggio chiave nell'intera vicenda. Egli sa leggere, è colto, sa ragionare con la testa propria, capisce che il padrone li sta fregando tutti, però si fa gli affari suoi perché in fin dei conti sta bene, non viene coinvolto più di tanto nella faccenda. Solo quando sarà troppo tardi si sveglierà e tenterà di informare gli altri animali cercando di svegliarli dall'ignoranza e salvarli dal macello.

F A

Nessun commento:

Posta un commento

sharethis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...