lunedì 20 aprile 2015

Robert E. Howard: I figli della notte (vol. 1)

Urania horror
Robert E. Howard è conosciuto in larghissima parte per i cicli di Conan il Barbaro e Solomon Kane, ma non tutti sono a conoscenza della sua produzione in termini di racconti puramente dell'orrore, in grado di rivaleggiare con i maggiori esponenti horror e weird della sua epoca. 
Nato nel 1906 e suicidatosi nel 1936, Robert Ervin Howard era molto apprezzato da H. P. Lovecraft, del quale fa sempre bene riproporre le citazioni sia per la loro qualità che per la loro autorevolezza bibliografica. In "Ricordo di Robert E. Howard" (articolo comparso nel volume In difesa di Dagon e altri saggi sul fantastico, Sugarco Edizioni), Lovecraft scrive: «È  difficile descrivere con precisione ciò che rende tanto straordinarie le novelle del signor Howard; forse la verità è che lui stesso è presente in ciascuna di esse, si tratti o meno di storie commerciali. Era più grande di qualsiasi politica del profitto egli adottasse, perché anche quando faceva vistose concessioni a direttori guidati esclusivamente dal dio-denaro, da Mammona, e a critici della stessa risma, la sua innata forza e sincerità venivano sempre a galla, lasciando l'impronta della sua personalità su qualunque cosa scrivesse». E aggiunge: «La poesia del signor Howard non è meno rimarchevole della sua prosa. È permeata dell'autentico spirito della ballata e dell'epica, ed è contraddistinta da un ritmo pulsante e da immagini potenti di estrema qualità».
Con l’occasione, infatti, nell’edizione italiana (Urania Horror n. 8) dell’antologia The Horror Stories of Robert E. Howard (Del Rey, 2008), sempre con la traduzione di Laura Serra sono inserite fra i racconti numerose poesie. Mentre le storie sono presentate seguendo l’ordine cronologico delle loro pubblicazioni su riviste come “Weird Tales”, le posizioni delle poesie seguono una logica indipendente. Nota bene: l’edizione italiana è stata suddivisa in due volumi, e la seconda parte deve ancora uscire, sempre con Urania Horror.

Nessun commento:

Posta un commento

sharethis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...