mercoledì 10 febbraio 2016

Vikings: 1 x 07 Il riscatto di un re (riassunto)



















Dopo avere ucciso il conte Haraldson in un duello a viso aperto, Ragnarr Lothbrock ne eredita il trono e decide di fare esattamente quello che l'ex conte gli voleva impedire: esplorare e saccheggiare le nuove terre che sorgono a ovest.

Sono le terre dell'Inghilterra medievale, già saccheggiate nella seconda puntata in cui Ragnarr ha guidato un gruppo di volontari vichinghi partiti con lui in segreto su una nave. Quella volta i guerrieri hanno avuto gioco facile visto che sulla loro strada è capitato un convento di umili frati, eppure la facilità dell'impresa non ha impedito loro di ammazzare selvaggiamente chiunque vedessero. E non hanno certo fatto complimenti quando hanno svaligiato un'umile chiesa di quel poco che c'era di valore. Il magro bottino li ha soddisfatti meno che mai, così sono tornati in patria sporchi di sangue e con le mani vuote.

Adesso, dopo cinque episodi da quella spedizione avvenuta in segreto, il nuovo conte Lothbrock decide di far salpare un'intera flotta di guerrieri per andare ancora più in profondità nel regno britannico chiamato Northumbria, governato da un re chiamato Aelle, che nutre una profonda paura verso gli uomini del nord. Il sovrano è convinto che con i normanni bisogna essere prudenti, quindi invia suo fratello a spiare l'accampamento degli stranieri con un gruppo di soldati. Quando scende la notte, mentre gli inglesi dormono sereni nelle loro tende, i vichinghi compiono un'incursione e ammazzano tutti, prendendo in ostaggio il fratello del re affinché possa venire usato come riscatto. A re Aelle non importa nulla del suo consanguineo, però è convinto che sarebbe meglio scendere a patti con i saccheggiatori. 


Re Aelle, piuttosto incazzato.



















Floki, Rollo e altri uomini scelti da Ragnarr vengono invitati alla corte di re Aelle, dove mangiano e bevono a spese degli inglesi. Dopo alcuni taglienti scambi di battute, il sovrano accetta a malincuore di pagare con duemila pounds in monete d'oro gli stranieri in cambio della loro ritirata. L'accordo prevede una sola condizione: uno dei pagani deve convertirsi al cristianesimo. Rollo si offre per essere battezzato e riceve il sacramento nelle acque di un fiume, scatenando il risentimento di Floki.

Il giorno dopo viene lasciato un carro pieno di bauli davanti all'accampamento degli invasori. Ma si tratta di una trappola. Infatti i bauli sono vuoti, e un esercito di fanti e cavalieri batte la carica dalle colline. Nonostante la netta inferiorità numerica, i normanni vincono la battaglia. Il fratello del sovrano viene ucciso e rispedito al diretto interessato. Il giorno dopo arriva un altro carro davanti all'accampamento, e questa volta è pieno di monete d'oro. I vichinghi tornano in patria come d'accordo. Re Aelle promette vendetta.


Nessun commento:

Posta un commento

sharethis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...