venerdì 22 aprile 2016

Un altro emozionante video della Stazione Spaziale Internazionale


Il cosmonauta sovietico Jurij Alekseevič Gagarin, primo uomo ad andare nello spazio, commentò con queste parole la straordinaria veduta panoramica del pianeta: «Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini».

Un altro astronauta, l’americano Edgar Mitchell della missione spaziale Apollo 14, il sesto uomo a camminare sulla Luna che ci ha lasciati lo scorso febbraio a 85 anni, espresse lo stesso pensiero ma con un tono diverso: «Da lassù, sulla Luna, le politiche internazionali appaiono così meschine. Vorresti prendere per la collottola uno dei potenti della Terra e portarlo a un quarto di milione di miglia dal pianeta per dirgli: “Guarda lì, figlio di puttana”»

Il 18 aprile la NASA ha dato a tutto il mondo la possibilità di provare, almeno in parte, le emozioni degli astronauti.

Continua a leggere su Fly Orbit News »»

Credits immagine: NASA

Nessun commento:

Posta un commento

sharethis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...