venerdì 8 luglio 2016

HD 131399Ab, quello strano pianeta con tre soli


Finora si pensava che simili pianeti non potessero esistere o che fossero comunque molto rari. Invece la scoperta dell’ESO, pubblicata sulla prestigiosa rivista Science, potrebbe significare che i sistemi multistellari sono abbastanza comuni nell’Universo.

Un gruppo di astronomi dell’Università dell’Arizona (Usa) ha usato lo strumento SPHERE del Very Large Telescope (VLT) dell’European Southern Observatory (ESO), in Cile, per fotografare per la prima volta un pianeta dall'orbita incredibilmente larga attorno a tre stelle. L’orbita del pianeta, a cui è stato dato il nome di HD 131399Ab, per le sue caratteristiche dovrebbe essere instabile al punto che il corpo planetario dovrebbe essere già stato espulso dal sistema solare, noto come HD 131399.

Orbite come quella di HD 131399Ab sono spesso instabili per via della complessa e mutevole attrazione gravitazionale combinata delle tre stelle. «Se il pianeta fosse stato appena più lontano dalla stella più grande, sarebbe sicuramente schizzato via dal sistema solare» ha spiegato Daniel Apai, uno degli autori della ricerca. «Le nostre simulazioni al computer mostrano che questo tipo di orbita può essere stabile ma, se cambiasse anche solo una piccola cosa nelle sue caratteristiche, perderebbe regolarità immediatamente».


Credit immagine: NASA

2 commenti:

  1. Come disse quel tale...ci sono molte più cose in Cielo ed in Terra di quante la nostra filosofia ne possa concepire.
    O qualcosa del genere..... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai la scienza è in grado di svelare un'immensa quantità di meraviglie. Difficile starle dietro, no?

      Elimina

sharethis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...