sabato 20 agosto 2016

Racconti elettronici: "La macchia" di Maurizio Cometto


"La macchia" di Maurizio Cometto è un angosciante racconto fantastico pubblicato in ebook per le edizioni Acheron.


Maurizio Cometto: La Macchia, edizioni Acheron
In un paesino italiano chiamato Magniverne (del tutto inventato) sta avvenendo qualcosa di insolito: in alto, nel cielo, è comparsa una enorme macchia fungoidale dai contorni sfumati. Di giorno sembra una di quelle nuvole chiamate "cirri", e di notte si riempie di una luminescenza che ricorda il latte cagliato. Il sindaco del paese offre ai lettori una sorta di cronaca, narrando in prima persona gli avvenimenti legati allo strano fenomeno. A leggere le sue parole si evince che nemmeno la comunità scientifica riesce a trovare una spiegazione. Fonti autorevoli ipotizzano, con frustrazione, che si tratti di un'allucinazione collettiva. La macchia ricorda vagamente una malattia che ha colpito il mondo, una pustola apocalittica, un tumore della realtà che sembra presagire la morte esistenziale di ogni cosa.

Nato a Cuneo nel 1971, Maurizio Cometto ha pubblicato numerosi racconti in antologie, siti internet e riviste. Tra i suoi libri pubblicati vanno menzionati: Il costruttore di biciclette (Il Foglio, 2006), la raccolta L’incrinarsi di una persistenza e altri racconti fantastici (Il Foglio, 2008) e il romanzo Cambio di stagione (Il Foglio, 2011). Di lui ha parlato molto bene lo scrittore Valerio Evangelisti: «Se mi chiedessero, a bruciapelo, qual è l’autore italiano di narrativa fantastica che preferisco – ha commentato il famoso autore italiano – risponderei Maurizio Cometto». Essere raccomandati da Evangelisti non è cosa da tutti. E se fosse ancora in vita il compianto Dino Buzzati avrebbe speso anche lui qualche buona parola, se non altro per le soddisfazioni che l'allievo sta regalando al suo maestro.


Jeff Leboffe

Nessun commento:

Posta un commento

sharethis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...