venerdì 22 settembre 2017

Mooned: l'astronauta allunato di Lorenzo Palloni


In seguito a un incidente con la sua astronave un astronauta naufraga su una luna grande poco più di lui. La gravità lo tiene schiacciato sulla schiena contro la superficie butterata del corpo celeste. Un corpo celeste che continua a ruotare, all’infinito, mentre sul lato opposto della luna giace il corpo straziato e scheletrico di un secondo naufrago, il collega del primo. Rico Ferris, quello vivo dei due, non può vedere il compagno defunto sull’altra faccia del globo, e spera invano, in cuor suo, che l’altro astronauta sia ancora vivo, che lo stia cercando e che, prima o poi, lo verrà a prendere per salvargli la vita.

Mooned è un viaggio allucinante, ripetitivo, solitario e pieno di illusioni. Un po’ come la vita stessa. L’astronauta allunato di Lorenzo Palloni, attraverso un elevato numero di vignette e rotazioni planetarie, è preda di continue visioni che lo illudono di non essere quello che è, vale a dire un naufrago solitario nel mondo che lo ospita. Di fatto, Rico Ferris vive una vita intera sulla piccola luna abbandonata nel bel mezzo del Cosmo.

Accadono cose davvero incredibili mentre l’astronauta giace immobile sulla superficie lunare, cose che lo intrattengono, e gli danno l’illusione di vivere, ma poi, tutte le volte, ogni cosa svanisce e rimane lui, da solo che più solo non si può, senza aver combinato niente che abbia veramente un senso, che sia concreto, eterno, permanente, vero.

Tutto è vano, per l’astronauta allunato. O forse no. Magari, bisogna vivere sulla piccola luna così come viene, lasciando perdere le ansie, accantonando la speranza che qualcuno o qualcosa ci verrà a salvare, dando finalmente un senso alla nostra vita noiosa e ripetitiva, per non dire inutile. Alla fine dei conti, ciò che conta davvero è la storia. Il percorso, per così dire. Non importa come e perché Rico sia capitato su quella luna. E non importa nemmeno dove andrà a finire. Quel che è certo è che niente lo salverà, mentre la propria esistenza si anima con estrema fantasia nella sua mente.

Nessun commento:

Posta un commento

sharethis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...